16 April 2024

Focolaio Covid nel reparto di Medicina a Ragusa Ragusa

2 min read

Ragusa – Almeno otto, tra pazienti ricoverati e personale infermieristico, sono risultati positivi al Covid nel reparto di Medicina dell’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa.
Per evitare altri contagi alcuni pazienti, circa 25, sono stati trasferiti momentaneamente in altri reparti, mentre ne rimarrebbe ancora qualcuno nel reparto “infetto”.
Difficile la gestione dell’assistenza infermieristica ai malati visto che al momento il reparto è costretto a gestire pazienti Covid e pazienti no-Covid. 

A voir aussi : IndiGo mengambil berbagai tindakan untuk menangani situasi pesawat di darat: CEO

<!–

–>

A voir aussi : Imran Khan menyebut dirinya sendiri "bodoh" karena hanya berfokus pada suara-suara yang menyakitkan

L’Asp di Ragusa in una nota precisa: “La Direzione Medica di presidio, congiuntamente al Direttore dell’UOC di riferimento e agli operatori sanitari, come stabilito dai protocolli in atto, ha circoscritto il cluster mediante la predisposizione di altrettanti posti letto, le cosiddette “nuvole”, per garantire l’isolamento dei pazienti in oggetto. Alcuni di essi, in ragione del progressivo miglioramento del quadro clinico, saranno dimessi a breve. Nel frattempo, a scopo preventivo, si è deciso di sospendere i ricoveri dei pazienti no-Covid destinati al reparto di Medicina, che continua a operare con percorsi alternativi attivati temporaneamente in altri reparti del presidio”.

window.fbAsyncInit = function() {
FB.init({
appId : ‘1598562950632658’,
fb:pages : ‘184294524916160’,
xfbml : true,
version : ‘v2.3’
});
};

(function(d, s, id){
var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0];
if (d.getElementById(id)) {return;}
js = d.createElement(s); js.id = id;
js.src = “https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js”;
fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);
}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

(function(d, s, id) {
var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0];
if (d.getElementById(id)) return;
js = d.createElement(s); js.id = id;
js.src = “https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”;
fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);
}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

(function(d, s, id) {
var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0];
if (d.getElementById(id)) return;
js = d.createElement(s); js.id = id;
js.src = “https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”;
fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);
}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));