30 Mei 2024

Antonella Clerici, la dieta con cui si mantiene in forma

3 min read

Antonella Clerici ha 59 anni e non ne dimostra più di 45; sempre bella, solare e sorridente continua a tenere compagnia al suo pubblico. 

Avez-vous vu cela : Kepala Angkatan Laut India R Hari Kumar memimpin upacara penyerahan INS Kirpan ke Vietnam

<!–

–>

A lire en complément : “Prosesor tidak didukung”: Windows 11 menjadi mimpi buruk bagi sebagian pengguna setelah pembaruan terbaru

Da sempre la conosciamo con un fisico burroso e prosperoso. La donna non è mai stata magrissima, e il suo pezzo forte forse sono proprio le forme, che le donano. E ricordiamo anche quando ha espresso il suo disappunto verso chi è troppo legato all’apparenza e alla forma fisica.

<!–

–>
<!–

–>

Tuttavia ci tiene a mantenersi in forma poiché, come ben sappiamo, dopo i 50 anni, e soprattutto dopo la menopausa, il corpo tende ad appesantirsi, nostro malgrado. A parte poche fortunate baciate dalla sorte.

Così anche Antonella si è scontrata con tutti i problemi e i fastidi che si porta dietro questo passaggio che tocca a tutte nella vita, prima o poi. Per lei è arrivato a 53 anni, e non è stato facile, come ha avuto modo di raccontare più volte.

Un momento che tocca a tutte
Antonella Clerici ha ammesso: “Mi sono detta, all’inizio, ‘che figata, non ho più la scocciatura delle mestruazioni, niente più mal di pancia, antidolorifici…’. E invece avrei preferito avere quelle scocciature il più a lungo possibile. Perché diciamolo: la menopausa è una grande rottura di scatole”. 

https://racoonbuzz.com/wp-content/uploads/2023/08/1690786058-3-coop-2.gif-2.gif

Che ha affrontato con il suo solito spirito, senza farsi prendere dallo sconforto e rivolgendosi a degli specialistici per evitare più disturbi possibili, e di mettere su troppo peso. Prima regola quindi per lei, attività fisica. Leggera ma costante, l’importante è muoversi, sempre. E per quanto riguarda l’alimentazione?

La dieta di Antonella Clerici per rimanere in forma dopo i 50 anni

https://racoonbuzz.com/wp-content/uploads/2023/08/1673517429-3-giap-4.png-4.png

Antonella Clerici ha svelato qual è il suo segreto per rimanere in forma dopo i 50 anni e con la menopausa. Come detto si è rivolta ad una nutrizionista, la sua amica Evelina Flachi, che le ha consigliato la dieta del 5. In cosa consiste? Lo ha spiegato la stessa dottoressa che sostiene “Anche per me vale la regola: una colazione da re, un pasto da principe, una cena da povero”. Cinque pasti in tutto, tre principali più due spuntini, ma quali alimenti?

Si parte da una buona colazione che abbia tra gli ingredienti oltre che caffè, latte, tè o yogurt, anche dei carboidrati come due fette biscottate o una fetta di pane tostato con un velo di marmellata. Limitare la carne, e a pranzo un primo con verdure mentre la sera pesce o legumi, quindi proteine, e ancora verdura. Gli spuntini ottimi a base di frutta, e assolutamente bere sempre due litri di acqua al giorno. Il consiglio della nutrizionista è “Iniziare sempre il pasto con la verdura, anche sotto forma di passati o creme e con un bicchiere d’acqua. Questo aiuta a sentirsi sazi e ha un effetto biochimico positivo perché agisce sugli ormoni della fame, regolandoli”.

window.fbAsyncInit = function() {
FB.init({
appId : ‘1598562950632658’,
fb:pages : ‘184294524916160’,
xfbml : true,
version : ‘v2.3’
});
};

(function(d, s, id){
var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0];
if (d.getElementById(id)) {return;}
js = d.createElement(s); js.id = id;
js.src = “https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js”;
fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);
}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

(function(d, s, id) {
var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0];
if (d.getElementById(id)) return;
js = d.createElement(s); js.id = id;
js.src = “https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”;
fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);
}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

(function(d, s, id) {
var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0];
if (d.getElementById(id)) return;
js = d.createElement(s); js.id = id;
js.src = “https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”;
fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);
}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));